1 0
post icon

Conferma ufficiale di Instagram per Android

Ammetto che ero da tempo in attesa, anche con un pizzico di invidia verso i possessori di iPhone, della celebre applicazione Instagram su piattaforma Android. E’ arrivata, finalmente, la conferma ufficiale dal CEO di Instagram (rif. Nexus-Lab), Kevin Systrom, che ha annunciato che sono iniziati i lavori della versione di Instagram per Android. Il primo […]

More »
28 novembre 2011 @ 14:50
post icon

T-SQL rename Table Sql Server

Quando si effettuano modifiche alla struttura di un database Sql Server con Microsoft SQL Server Management Studio è possibile ottenere facilmente lo script mediante la funzione Generate Change Script. Questo non accade quando si rinomina un oggetto del database, ad esempio quando si rinomina una tabella (F2) o una Stored Procedure, ma anche una quandi […]

More »
16 settembre 2011 @ 15:47
post icon

The database principal owns a schema in the database, and cannot be dropped. (Microsoft SQL Server, Error: 15138)

Se provi ad eliminare un utente che appartiene a uno schema, riceverai l’errore seguente: Drop failed for User ‘my_user’.  (Microsoft.SqlServer.Smo) The database principal owns a schema in the database, and cannot be dropped. (Microsoft SQL Server, Error: 15138) dunque, per eliminare l’utente, bisogna trovare lo schema a cui appartiene, e trasferire l’ownership ad un altro […]

More »
1 settembre 2011 @ 14:52
post icon

Instagram per Android? Nuova concorrenza da Google con Pool Party!

Grazie al successo che sta avendo Instagram su piattaforma iOS (al momento non ancora disponibile per Android), in molti si stanno muovendo per una concorrenza spietata alla più popolare delle applicazioni per la condivisione di foto per smartphone e tablet. Tanto è grande il suo successo che stanno nascendo tantissime applicazioni derivate che sfruttano le […]

More »
22 agosto 2011 @ 13:24
post icon

Sharepoint 2010 List Event Receiver SPContext.Current is null

Quando si sviluppa un Event Receiver su una generica lista Sharepoint non è possibile ottenere l’istanza di SPWeb dal contesto corrente mediante l’istruzione seguente: poichè viene eseguito in un contesto differente, e dunque SPContext.Current = null. Per ovviare a questo problema è sufficiente far riferimento al parametro SPItemEventProperties ricevuto, e quindi ottenendo un’istanza di SPWeb […]

More »