post icon

Pastiera Napoletana

Ingredienti:
La pastiera é uno dei rari dolci che utilizzano cereali interi. In sostituzione del frumento si può usare riso oppure orzo ammollato.
INGREDIENTI PER 6 PERSONE.
1 confezione da 500 g di pasta frolla,
200 g di grano di frumento duro,
400 g di ricotta fresca,
100 g di cedro e scorza d’arancia canditi,
200 g di zucchero,
20 g di burro,
4 uova,
1/2 lt di latte,
la scorza di I limone,
1 cucchiaio di acqua di fiori d’arancio,
cannella,
zucchero a velo e sale.

Preparazione:
Lasciate il frumento a bagno in acqua fredda per 3 giorni. Sgocciolatelo, copritelo di acqua fredda, portate ad ebollizione e fate cuocere per 20 minuti. Scolatelo, mettetelo in una casseruola e copritelo con il latte bollente; unite un cucchiaio di zucchero, una presa di sale, la scorza di 1/2 limone e poca cannella. Fate cuocere a fuoco basso per circa 2 ore, finché il latte sarà stato assorbito; eliminate la scorza di limone, travasate la preparazione in una terrina e lasciatela raffreddare. In una ciotola sbriciolate la ricotta, unite lo zucchero rimasto, una presa di sale, la scorza grattugiata di 1/2 limone, i canditi tagliati a pezzetti, l’acqua di fior d’arancio e la cannella. Mescolate e incorporatevi uno per volta i 4 tuorli, infine unite il grano ormai freddo. Montate a neve ben ferma i 4 albumi in una terrina e, mescolando delicatamente, incorporateli al composto. Sul piano di lavoro infarinato tirate due terzi della pasta frolla, formando un disco che ricopra interamente il fondo e i lati della teglia (di 24 cm di diametro), precedentemente imburrata. Versate nella tortiera il composto di grano e ricavate dalla pasta rimasta un disco più piccolo, che utuizzerete per coprire la torta. Pizzicottate gli orli della pasta in modo da saldarli. Passate la torta in forno caldo a 180° C per 45 minuti. Lasciatela raffreddare, sformatela su un piatto da portata, cospargetela uniformemente di zucchero a velo e fatela riposare in luogo fresco per 2 giorni.
Tempo di Cottura: 185′

16 aprile 2006 @ 16:28

No comments yet.

Leave a comment

Leave a Reply

Are you human? Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.