post icon

Google Maps Indoors su Android, nuova sfida di Google

Google Maps per Android schiera le mappe indoor per alcuni centri commerciali, aeroporti e stazioni ferroviarie. Al momento disponibile solo per gli Stati Uniti e il Giappone.

Fino ad oggi, le mappe interne erano di dominio Micorosoft, su Bing Maps. Da oggi, anche gli utenti Android potranno vedere le mappe interne posti come l’aereoporto internazionale di San Francisco, un centro commerciale IKEA in America e alcune stazioni ferroviarie in Giappone.

Per visualizzare il layer Google Maps Indoor su Android basta ingrandire l’edificio di interesse e le mappe interne appariranno automaticamente. Per gli edifici con più piani, gli utenti avranno anche la possibilità di cambiare il piano si trovano.

Dopo Street View, Maps Indoor è la seconda grande sfida di Google. Per questo motivo Google sta attivamente reclutando imprenditori che vorrebbero le loro mappe incluse in Google Maps Indoor.

Non è chiaro quando Google prevede di rendere disponibile questa funzione anche per altre piattaforme, ma soprattutto per un gran numero di edifici (per esempio in Italia), ma è sorprendente che sia già stata messa a disposizione su Android.

Di seguito il video ufficiale di Google:

30 novembre 2011 @ 10:05

3 Comments

Leave a comment
  1. Enrico Giammarco
    28 luglio 2013 at 18:29 #

    Ho dei grossi dubbi sull’effettiva riuscita di questo progetto…

    • Nicola Celiento
      13 settembre 2013 at 13:36 #

      Ne dubito anche io, ma credo che da Google dobbiamo aspettarci qualche sorpresa!

  2. Timmy Welch
    19 novembre 2013 at 20:40 #

    UNSW researchers are working on indoor maps applications for the visually impaired, allowing them to more easily get around chaotic settings such as airports without assistance. They have already developed the technology including a user interface that supports Braille and will begin trials with six visually impaired volunteers this week. The researchers have mapped buildings at UNSW and the Vision Australia headquarters in Sydney to use as test beds.

Leave a Reply